Ariano Irpino – Domenica 20 agosto, alle 18:30, nel cortile del palazzo degli Ufficî, si terrà la presentazione del romanzo Il falsario di reliquie di Carlo Animato.

adsense – Responsive Pre Articolo

Interverrà Antonio D’Antuono. Sarà presente l’autore.

Il libro è il vincitore assoluto del premio IoScrittore, promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol, che si è imposto su quasi tremilaseicento partecipanti: un thriller storico, che si dipana sulla querelle teologica nel Cinquecento tra domenicani e francescani intorno alla concezione, immacolata o no, della Madonna.

L’incontro è inserito nella rassegna Identità e cultura – Radici, curata da Nicola Savino per il coordinamento di Luigi Sambiase, nell’àmbito della programmazione Bookzone dell’Ariano folk festival.

Ingresso gratuito.

Nato a Napoli nel 1957, Carlo Animato si è occupato di giornalismo, teatro, scienze ermetiche, agiografia e giochi di società, con una particolare vocazione per la ricerca storica attraverso documenti d’archivio. Da sempre interessato al campo della pseudoepigrafia, al suo quotidiano mestiere di correttore di bozze alterna l’attività di saggista e scrittore. Tra i romanzi pubblicati Roma Kaputt Mundi e Il falsario di reliquie.

adsense – Responsive – Post Articolo