CASAMARCIANO. Via al Festival del teatro “Scenari Casamarciano”: si presenta la kermesse ed inaugura il restaurato borgo di Santa Maria del Plesco.

adsense – Responsive Pre Articolo

Un doppio taglio del nastro per un doppio evento. Domani, martedì 1 settembre alle ore 18,30, il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi presenterà ai cittadini ed alla stampa, alla presenza del vescovo di Nola Beniamino Depalma, il borgo di Santa Maria del Plesco di recente riqualificato grazie ai fondi regionali dell’accelerazione della spesa. Il Belvedere di Casamarciano è stato restaurato secondo canoni estetici ed urbanistici aderenti alla storia ed all’importanza del borgo che ospita l’antichissima Abbazia di Santa Maria del Plesco ed anche quest’anno ospiterà il Festival nazionale del teatro “Scenari Casamarciano”. Dopo il taglio del nastro, il primo cittadino e il consigliere delegato al festival Giovanni Cavaccini presenteranno anche il programma della quinta edizione della kermesse che inizierà domani a partire dalle 20.30 con la compagnia Onirica del Sud di Augusta che porterà in scena “Radio Aut- La voce di Peppino Impastato”, scritto e diretto da Pierpaolo Saraceno. Giovedì 3 settembre sarà la volta di “Andy e Norman” di Neil Simon, a cura dell’associazione culturale Teatro Studio Assisi. La Compagnia Piccolo teatro dello Scalo di Chieti venerdì 4 settembre si cimenterà in “Merica- Merica” di Vincenzo Battista ed infine sabato 5 CASAMARCIANO. Via al Festival del teatro “Scenari Casamarciano”: si presenta la kermesse ed inaugura il restaurato borgo di Santa Maria del Plesco. CASAMARCIANO. Via al Festival del teatro “Scenari Casamarciano”: si presenta la kermesse ed inaugura il restaurato borgo di Santa Maria del Plesco.settembre la Compagnia Enter di Roma chiuderà la competizione con “Tribù” di Duccio Camerini. Una trasferta speciale del festival ci sarà invece il 2 settembre quando l’associazione culturale “Mani e Vulcani” proporrà “Inferno neapolitano” presso il parco archeologico urbano di Nola. La prima parte della kermesse si concluderà domenica 6 settembre con la serata di gala presentata da Serena Rossi e Gino Rivieccio e il conferimento dei premi alla carriera ad Anna Maria Ackermann e Antonio Salines. Dall’8 al 13 settembre si alzerà il sipario sul secondo atto del festival, “Settembre al borgo”, che si aprirà con la prima nazionale di “Io e Napoli”, recital interpretato da Gino Rivieccio – che ne è anche autore con Gustavo Verde- e diretto da Giancarlo Drillo. Il 9 settembre spazio alla comicità di “Noi..I Taranto” di e con Corrado Taranto, il 10 settembre sarà invece Iaia Forte a calcare le assi del palco di Santa Maria del Plesco con “Tony Pagoda”. Venerdì 11 settembre spazio al teatro della compagnia “Proloco Hyria” di Casamarciano e sabato 12 alle note del maestro D’Onofrio. Il sipario calerà sulla quinta edizione del festival domenica 13 settembre con Giancarlo Giannini ed il suo “Omaggio a Massimo Troisi”. “Presentare la quinta edizione del festival in un borgo rinnovato e riportato al suo originario splendore per noi è un successo doppio ed una doppia soddisfazione che confermano l’impegno dell’amministrazione per la cultura, il teatro e la valorizzazione delle bellezze della nostra comunità”.

Info sull’acquisto dei biglietti on line e sulle rivendite autorizzate: www.etes.it

adsense – Responsive – Post Articolo