Ciclismo Giovanile — AS Montoro 1927 al centro dell’attenzione tra benemernze sportive e ciclocross

adsense – Responsive Pre Articolo

Ciclismo Giovanile    AS Montoro 1927 al centro dell’attenzione tra benemernze sportive e ciclocrossL’AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team ha archiviato in positivo un week-end nel quale le benemerenze sportive del Coni Avellino, le gare di ciclocross di Nettuno e Città di Castello hanno portato ancora in alto il nome del sodalizio giovanile che attende impaziente l’arrivo del 2017 per festeggiare il nobile traguardo dei 90 anni dalla nascita. 

Il Coni di Avellino, in considerazione dei risultati conseguiti e dell’attività a sostegno dello sport ha voluto premiarti. Sono fortemente riconoscente per quanto fai e farai per il mondo dello sport che, spero, ti dia sempre maggiori soddisfazioni e gratificazioni ” così ha recitato testualmente il messaggio di congratulazioni da parte di Giuseppe Saviano, presidente del Coni Avellino, rivolto a Gianluigi Romano che si è reso protagonista di un 2016 davvero stimolante sul piano del rendimento frutto di una vittoria, la conquista del titolo provinciale FCI Avellino, la convocazione ai campionati italiani con la rappresentativa regionale campana e ben sette volte nei primi dieci anche in gare a carattere nazionale per la felicità del presidente Mario Mari e del direttore tecnico Giovanni Romano sempre in prima linea a fianco dei ragazzi con l’immancabile motto “ con i giovani e per i giovani ”.  

Sul piano agonistico nel ciclocross la formazione montorese si è ancora ben distinta riuscendo a conquistare ulteriori soddisfazioni con lo stesso Gianluigi Romano che ha ben figurato a Nettuno (Trofeo Romano Scotti-Nw Sport-Lazio Cross) con il secondo posto nella gara esordienti e Raffaele Laezza nella medesima categoria ma a Città di Castello (Trofeo Bikeland) dove ha ottenuto un più che dignitoso settimo posto.

 

adsense – Responsive – Post Articolo