Il Napoli soffre ma vince al 95° contro la Sampdoria

adsense – Responsive Pre Articolo

Football Soccer - Napoli v Sampdoria - Italian Serie A - San Paolo stadium, Naples, Italy - 07/01/17 - Napoli's Lorenzo Insigne in action with Sampdoria's Matias Silvestre . REUTERS/Ciro De Luca

Al San Paolo il Napoli vince all’ultimo respiro contro una buona Samp: finisce 2-1. Il vantaggio iniziale è blucerchiato arriva grazie ad una autorete di Hysaj. Nella ripresa però, un rosso discutibile a Silvestre propizia la rimonta del Napoli: pari di Gabbiadini al 78’ e sorpasso in extremis di Tonelli. Napoli che aggancia la Roma a quota 38 e continua la sua striscia positiva di otto gare senza sconfitte. La Samp rimane ferma a 23 e subisce il terzo K.O in quattro gare.

Primo tempo complicato per il Napoli, messo in difficoltà da un’ottima Samp, ben messa in campo e decisamente più tonica. Azzurri pericolosi con un piazzato di Mertens al 5′, a cui risponde Alvarez sfiorando l’incrocio al 28′. Alla mezz’ora arriva l’episodio che cambia il match: Schick si beve Strinic sulla destra, arriva in area e la mette tesa per Quagliarella: intervento goffo di Hysaj che intercetta il pallone e lo mette in rete. Primo tempo che si chiude con il Napoli sotto di un gol.

Nella ripresa è tutto un altro Napoli, che si trova anche in superiorità dopo appena 10’: Di Bello estrae il secondo giallo a Silvestre per un presunto disturbo su Reina. Al 67’ Callejon serve un cioccolatino a Mertens in area, ma il belga spreca. Dieci minuti più tardi, altro assist dello spagnolo, questa volta per Gabbiadini, che da pochi passi mette in rete. Dopo un lungo assedio, al 95’ assist geniale di Strinic per Tonelli, che apre il piattone e trova il gol vittoria: finisce 2-1.

Finisce la gara al San Paolo! Napoli che completa la rimonta in extremis con il primo gol in campionato di Tonelli: finisce 2-1.

adsense – Responsive – Post Articolo