Nola. Carnevale, la piccola Anna Volpicelli (Willy Wonka) vince la XX Mascherina d’Argento

adsense – Responsive Pre Articolo

Dall’intramontabile principessa, ai carinissimi Minny e Topolino; dai personaggi animati del momento ai figli dei fiori e Batman. Non smette di stupire la “Mascherina d’Argento”, la manifestazione interamente promossa ed organizzata dalla Pro Loco “Nola Città d’Arte” presieduta da Carmine Martinez. In passerella stamattina in piazza Duomo oltre 150 bambini che, nel pieno spirito del gioco, hanno gareggiato per l’importante riconoscimento. A salire sul podio quest’anno l’originalità. A vincere, infatti, la piccola Anna Volpicelli con il costume Willy Wonka della fabbrica del cioccolato. E non è un caso che Anna appartenga al noto brand di casa Volpicelli, leader del goloso prodotto mady in Nola, apprezzato in tutta Italia e non solo.

Nola. Carnevale, la piccola Anna Volpicelli (Willy Wonka) vince la XX Mascherina d’ArgentoUna scelta curiosa ed insolita che ha colpito l’intera giuria guidata da Elisa Sbarra, severa nel suo ruolo seppur di grandi intese sul nome del vincitore. Bella, colorata e sorridente, la piccola Anna è stata accompagnata sul palco da papà Valerio e mamma Elisa dimostrando grande disinvoltura e sicurezza dinnanzi ai flash.

Una kermesse, giunta alla XX edizione, che si conferma tra gli appuntamenti più attesi e goliardici. Complice una grande sinergia tra il gruppo che ha visto alla conduzione l’esuberante ed ironica Maura Tronci con il giornalista Paolo Sergio e le incursioni di Giovanni Onorato.

Nola. Carnevale, la piccola Anna Volpicelli (Willy Wonka) vince la XX Mascherina d’Argento“Un team di successo – commenta entusiasta il presidente Carmine Martinez – che rende la mascherina la naturale espressione artistica del Carnevale. Non dimentichiamo che Nola, anche in questo settore, gioca in casa con la maschera di Frà Braciola, poco nota ai giovanissimi forse ma che rappresenta da secoli la Città di Nola. Riscoprirla e trasmetterne ogni volta il significato rende questa manifestazione ancor più ricca di contenuti. Ed ora – conclude Martinez – vi aspettiamo mercoledì pomeriggio in sede per dar vita a Quaravesema”.

di ra.na.

adsense – Responsive – Post Articolo