NOLA . GIOVANI DEMOCRATICI. “Ero straniero”, si raccolgono le firme

adsense – Responsive Pre Articolo

Anche a Nola si raccoglieranno le firme per “Ero straniero – L’umanità che fa bene”, proposta di legge d’iniziativa popolare sull’immigrazione nell’ambito dell’omonima campagna nazionale promossa da Radicali Italiani e altre associazioni (tra cui ACLI e ARCI).

La proposta di legge di iniziativa popolare, in particolare, si propone di operare una riforma dell’attuale normativa in tema di immigrazione, superando la maggior parte delle disposizioni introdotte dalla cd. legge Bossi-Fini. Tra gli interventi proposti, il permesso di soggiorno temporaneo per la ricerca di occupazione e attività d’intermediazione tra datori di lavoro italiani e lavoratori stranieri non comunitari, la reintroduzione del sistema dello sponsor (sistema a chiamata diretta) che consenta ai migranti un migliore inserimento nel tessuto produttivo del Paese su iniziativa di singoli cittadini italiani che garantiscano sulla loro condotta e autosufficienza, la regolarizzazione su base individuale degli stranieri “radicati” per far sì che possano emergere dalla clandestinità i migranti che riescano a trovare un’occupazione, la riforma del sistema di riconoscimento dei titoli di studio e delle esperienze professionalizzanti, l’introduzione di misure per l’inclusione attraverso il lavoro dei richiedenti asilo, l’accesso alle prestazioni di sicurezza sociale e sanitarie a prescindere dal possesso del permesso di soggiorno (come già previsto dalla normativa migratoria anteriore alla legge Bossi-Fini), l’accesso all’elettorato attivo e passivo per le sole elezioni comunali per gli stranieri in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo.

In prima fila a Nola l’Associazione “La festa dei folli”, presieduta da Mariapia Napolitano, tramite lo Sportello Interculturale Zadig, e la sezione dei Giovani Democratici, che promuoveranno banchetti per la raccolta firme e iniziative correlate fino alla conclusione della campagna (metà ottobre).

Il primo banchetto si terrà domenica 24 settembre in Piazza Duomo, dalle 10.00 alle 13.00. Ad esso, seguiranno banchetti nelle domeniche successive e debitamente pubblicizzati.

È inoltre sempre possibile firmare presso la sede dell’Associazione “La Festa dei Folli”, in Via Principe di Napoli, 89.

 Possono firmare tutti i cittadini italiani, anche non residenti a Nola.

 

I promotori

Sportello interculturale “Zadig” – Associazione “La festa dei folli” – GD Nola

adsense – Responsive – Post Articolo