SAVIANO. Un malore mentre era sullo scooter, così potrebbe essere morto ieri mattina Agostino Cacciola

adsense – Responsive Pre Articolo

Mattina di venerdì 11 agosto. In via Luca Giordano a Saviano viene segnalato un incidente che vede coinvolto un ciclomotore. A terra un uomo che non da segni di vita. Quell’uomo è Agostino Cacciola, 52enne, residente a Somma Vesuviana,  morto dopo essere caduto dal suo scooter, quasi sicuramente colpito da un infarto fulminante, anche se sono in corso accerttamenti da parte delle forze dell’ordine. Sul posto i Carabinieri della compagnia di Nola, agli ordini del capitano Alberto Degli Effetti, e la polizia municipale di Saviano per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Inutili i soccorsi dei medici del 118 che hanno solo potuto accertare poco dopo la morte dell’uomo che è stato consigliere comunale e segretario del Pd a Cercola. L’uomo broker assicurativo era stato per diversi anni consigliere comunale a Cercola e poi segretario del Pd. A ricordare Cacciola, il sindaco di Cercola Vincenzo Fiengo, che sul suo profilo ufficiale di Facebook ha scritto: “Abbiamo condiviso gioie e soddisfazioni, poi siamo stati anche concorrenti politici, ma sempre legati da una stima reciproca scolpita già nelle nostre famiglie di origine. Non dimenticherò mai il tuo gesto in piazza, quando mi alzasti il pugno abbracciandomi con sincera stima, fosti il primo a farmi gli auguri. Hai contribuito alla crescita della tua città…Un abbraccio caloroso alla famiglia. Riposa in pace Agostino”. Sarà comunque l’autopsia a stabilire l’esatto motivo della morte.

adsense – Responsive – Post Articolo