Un vero successo la speciale notte di San Lorenzo promossa da Il Moera di Avella

adsense – Responsive Pre Articolo

di Saverio Bellofatto

 

Notte di San Lorenzo,

sotto il cielo di Avella
tra verdi noceti e noccioleti,

nella vigna dai grappoli maturi,

e  i profumi delle erbe aromatiche

tra i solchi allineati e abbondanti di ortaggi

illuminati dai  riflessi delle stelle!

E’ la notte di San Lorenzo che salutiamo con questi versi, al Ristorante  Orto il Moera, dove Francesco e Diana i dinamici e fantasiosi patron con la collaborazione di Laura Gambacorta hanno organizzato la seconda edizione di Note di Gusto sotto le Stelle, un percorso degustativo realizzato con vere stelle dell’enogastronomia campana. I tanti ospiti che hanno voluto trascorrere una serata speciale di questa caldissima estate sono stati ammaliati dalla sapiente preparazione degli chef intervenuti all’evento. Variegato e raffinato il menù dalle pizze fritte di Francesco Gallifuoco della Pizzeria Franco di Napoli servite come aperitivo insieme ai vini selezionati da Fabio Oppo , alle Freselle prodotte dal panificio Mascolo di Sperone e firmate da: Francesco Fusco chef – patron  del Ristorante – Orto il  Moera e dagli chef Paolo Barrale, stellato del Marennà di Sorbo Serpico, Giovanni Arvonio de La Taberna del Principe di Sirignano, Basilio Avitabile di Masseria Guida di Ercolano, Mirko Balzano del ristorante Triglia di Avellino, Maurizio De Riggi del Markus di San Paolo Bel Sito, Francesco Fierro di Sushiarìa di Salerno e Simone Profeta de La Locanda del Profeta di Napoli. Protagonisti anche i latticini de Le Forme del Latte, le creme spalmabili de La Malvizza, i formaggi di Carmasciano, i pomodorini del piennolo di Giolì, il pescato della pescheria Granatello e le carni e i salumi della macelleria Buonanno. Ad accompagnare queste gustose specialità i vini delle aziende irpine Canonico & Santoli e Antichi Coloni, di Paternopoli. Tutto curato alla perfezione dalla preparazione dei tavoli elegantemente distribuiti in sala e sulla terrazza con la conclusione in giardino dei gelati di Pina Molitierno e la famosa cassata avellana dell’antica pasticceria Pesce di Avella. La degustazione di sigari, cioccolato e rum a cura del Club Ambasciatori dell’Italico e del liquore alla canapa di Iocanapa.bio e le armoniose note del duo musicale Alessandro Vitiello (guitar) e Mirella Schisano (vox) hanno chiuso la magica notte delle stelle cadenti. Un plauso va anche alla graziosa realizzazione grafica dell’evento realizzata da italiangraffiti. Gli eventi tematici promossi da Diana Fierro e Francesco Fusco sono un altro fiore all’occhiello della stupenda Città d’Arte che negli ultimi anni sta emergendo in qualità e offerta turistica e enogastronomica.

adsense – Responsive – Post Articolo