SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di S’Elia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.

Condividi ... SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.

SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.Tutto è successo nella mattinata di oggi, ma il tentativo di furto alla Chiesa di S. Elia  è stato scoperto solo in serata; andiamo per ordine. Erano circa le 10,30  quando una scolaresca delle elementari,  giunta insieme alle maestre in chiesa per  effettuare le prove del saggio di fine anno, ha disturbato l’azione dei ladri che entrati nei minuti precedenti, stavano per mettere a segno il loro colpo. Grazie quindi agli alunni delle elementari i ladri hanno dovuto desistere e, chiusa la porta del bagno della canonica dall’interno, sono fuggiti  dalla finestra. Le stesse maestre in mattinata all’inizio delle prove hanno notato la presenza all’interno della chiesa di una persona di mezza età che si era seduta tra i banchi: in realtà non era altro che il palo della banda, che appunto controllava che i suoi complici riuscissero a fuggire dopo essere stati disturbati. Solo in serata si è scoperto il tutto perché il custode della parrocchia non trovando le chiavi del bagno, ha dovuto forzare la porta e ha scoperto il tutto.

Condividi ... SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.0SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.SPERONE. Ladri forzano una porta posteriore della Chiesa di SElia ma vengono disturbati e scappano a mani vuote.
PREMIO BASSARIPRINIA 2016

Premio Bassa Irpinia 2016


CHIUDI
CLOSE