FONDAZIONE PREMIO CIMITILE. Presentazione del volume “Dalle steppe al Mediterraneo. Popoli, Culture, Integrazione” a cura di Carlo Ebanista e Marcello Rotili

adsense – Responsive Pre Articolo

Venerdì 17 Novembre alle ore 17.30, presso il Salone dei medaglioni del Palazzo Vescovile di Nola in via San Felice, 30 Nola, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: Dalle steppe al Mediterraneo. Popoli, Culture, Integrazione”, a cura di Carlo Ebanista e Marcello Rotili – Guida Editori (Napoli 2017).

Il volume, che fa parte della Collana Giornate sulla tarda antichità e il medioevo giunta ormai all’ottavo numero, raccoglie gli Atti di due convegni internazionali di studi tenutisi nel 2015 (Fondazioni e rituali funerari delle aristocrazie germaniche nel contesto mediterraneo) e 2016 (Oriente e Occidente fra tarda antichità e medioevo popoli e culture dalle steppe al Mediterraneo) nel suggestivo scenario del santuario martiriale di S. Felice e presso l’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’. Agli incontri, che rientrano nella serie di manifestazioni scientifiche avviate nel 2008 nell’ambito dell’annuale appuntamento del Premio Cimitile, hanno partecipato qualificati studiosi provenienti da Università ed Istituzioni culturali di mezza Europa che si occupano di archeologia della Tarda antichità e del Medioevo. I convegni internazionali sono il risultato della proficua collaborazio­ne tra la Fondazione Premio Cimitile, il Comune di Cimitile, la Città Metropolitana di Napoli, la Regione Campania, il Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’, il Dipartimento di Scienze umanistiche, sociali e della formazione dell’Università del Molise, il Centro studi longobardi e il Centro di Ricerca Interdipartimentale dal tardo antico al moderno (CIRTAM).

Le tematiche sviluppate nel corso dei due incontri approfondiscono, con l’apporto di nuovi contributi, le questioni sul periodo delle Grandi Migrazioni e sull’incontro di popoli e culture tra Europa continentale e Mediterraneo, anzitutto alla luce della mo­derna ricerca archeologica che continua a proporre dati aggiornati sui cimiteri di età tardoantica di ambito mediterraneo e sui rinvenimenti funerari di tradizione germanica. Anche le problematiche sollevate dal riesame delle poche fon­ti storiche disponibili hanno contribuito a rinnovare i modelli interpretativi e talvolta a ripensare il tema del confronto e dell’integrazione di popoli alla fine dell’età antica.

Il progetto, nell’ambito del quale si terrà questa iniziativa editoriale, intende promuovere lo sviluppo sociale e culturale dell’Area nolana, partendo dalle ricchezze del Comune di Cimitile rappresentate dal grande patrimonio archeologico e religioso delle basiliche paleocristiane.

Alla presentazione del volume interverranno: Geremia Biancardi, Sindaco di Nola; Ciro Silvestro, Vice Prefetto – Commissario Prefettizio del Comune di Cimitile; Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Tonia Solpietro, Direttore Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Nola; Mario Cesarano, Archeologo – Soprintendenza ABAP per l’Area Metropolitana di Napoli; Marcello Rotili, Direttore del Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”; Carlo Ebanista, Ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale nell’Università del Molise; Mons. Lino D’Onofrio, Vicario Generale della Diocesi di Nola

adsense – Responsive – Post Articolo