“LEGALITÀ, TERRITORIO E SOCIETÀ”.

adsense – Responsive Pre Articolo

CONVEGNO DELL’I.C.S. DI AVELLA IN COLLABORAZIONE CON LA PROLOCO CLANIS.

“Legalità, Territorio e Società”, discussione aperta, presso l’I.C.S. “Mons. Guerriero” di Avella, il giorno 4 dicembre, ore 10.00. Convegno organizzato dalla Proloco Clanis di Avella e dall’I.C.S. “Mons. P. Guerrieri” e rivolto agli studenti per far comprendere il fenomeno camorra e illegalità, come ci si può difendere e non farsi coinvolgere.

Non a caso sarà presente Don Aniello Manganiello, prete anticamorra che presiede l’associazione “Ultimi” impegnata in prima linea sul fronte della legalità. Non solo un prete ma anche un uomo e, oggi, anche uno scrittore impegnato in difesa della legalità. “Gesù più forte della camorra” è il suo libro, ristampato proprio in questi giorni, dopo l’esaurimento della prima edizione del 2011, che racconta i suoi 16 anni di testimonianza diretta a Scampia, dove si vive e si muore nell’illegalità.
Insieme a Don Aniello, ci saranno i Sindaci dei sei comuni mandamentali, i dirigenti scolastici e le autorità delle forze dell’ordine del territorio.
Il convegno rientra nel quadro di un progetto generale sulla legalità, che vedrà impegnati la Proloco Clanis in collaborazione con l’I.C.S. di Avella, coinvolgendo gli alunni per tutto l’anno scolastico, con la presentazione di un loro lavoro finale a conclusione dell’anno scolastico.

Sono proprio gli ultimi episodi di criminalità, che hanno investito il nostro territorio, il collante delle motivazioni che hanno indotto i responsabili scolastici dell’ I.C.S  di Avella, diretti dalla Prof.ssa Ambrosino insieme al referente del progetto Ins. Iannicelli, e della Proloco Clanis, ad intraprendere questo ambizioso progetto di coinvolgimento dei ragazzi sul fenomeno della criminalità: conoscerla per evitarla.

adsense – Responsive – Post Articolo