SPERONE. Le scuse dello Sporting S’Elia per l’aggressione all’arbitro durante l’incontro di calcio con il Mandamento

adsense – Responsive Pre Articolo

SPERONE. Le scuse dello Sporting SElia per laggressione allarbitro durante lincontro di calcio con il MandamentoRiceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato da parte dell’addetto stampa del’ A.S.D. Sporting Sant’Elia, Pio Stefanelli. “Premesso che l’A.S.D. Sporting S’Elia ha sempre condannato ogni forma di violenza sui campi di calcio e fuori, che si è sempre contraddistinta negli anni passati per il flair-play dimostrato in campo si comunica che, a seguito dello spiacevole episodio che ha visto protagonista il proprio giocatore Falco Giovanni nel corso della partita tra Il Mandamento  e lo  Sporting Sant’Elia ai danni del direttore di gara (partita sospesa sull’0-1 per lo Sporting Sant’Elia al 30 minuto del primo tempo) si premura di censurare un simile comportamento, considerandolo del tutto inadatto allo spirito sportivo che è alla base della competizione calcistica. La società porge pertanto ufficialmnete le proprie scuse ai suoi tifosi ed a tutti gli appasionati presenti. Lo Sporting S’Elia rende noto che, dopo una riunione tra i Dirigenti e dopo aver preso atto di quanto avvenuto ieri pomeriggio allo Stadio Comunale Fusaro di Avella, a prescindere dai  provvedimenti che la Lega Calcio comunicherà, ha deciso l’esclusione definitiva del calciatore dalla suddetta Società.
Tutta la società è certa che i suoi calciatori saranno in grado di riscattare quanto accaduto, con l’auspiciodi non dover mai prendere provvedimenti simili”.

adsense – Responsive – Post Articolo