Boom di partecipanti alle attività di orientamento del De Sanctis: successo per l’anteprima della Notte del Liceo Classico e per la Giornata dell’Economia

adsense – Responsive Pre Articolo

L’I.I.S.S. “F. De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi, anche se virtualmente, ha realizzato due eccellenti manifestazioni: il 16 gennaio l’anteprima della Notte nazionale del Liceo Classico e il 17 gennaio la Giornata dell’economia realizzata dall’Istituto tecnico economico indirizzi amministrazione, marketing e finanza. I due eventi, seguiti da numerosissimi visitatori virtuali in diretta streaming sulla pagina social ufficiale e sul canale youtube, fanno rivivere alcune delle attività che il “De Sanctis” organizza e rappresentano un modo nuovo di fare scuola: ludico, coinvolgente, appassionante, che si affianca in maniera produttiva e proficua alla forma tradizionale, perché al De Sanctis in ogni azione educativa si attua una perfetta sintesi tra tradizione ed innovazione.
Il video-spettacolo “Seconda stella a destra…” organizzato dal Liceo Classico è stata un’anteprima della Notte nazionale del Liceo Classico, iniziativa celebrata insieme a più di 400 licei italiani e che il Comitato della Notte nazionale del Liceo classico ha deciso di rimandare al mese di aprile. Negli anni precedenti ogni classe del Liceo Classico “F. De Sanctis” ha rappresentato un frammento di un’opera antica, precedentemente letta ed analizzata dagli alunni. Gli studenti sono stati i veri artefici delle attività realizzate: hanno scritto i copioni, si sono occupati di scenografie, di luci, di costumi, dell’apparecchiatura fonica e tecnica; sono diventati registi, attori, editori. Già dall’anno scorso è stato realizzato un progetto di collaborazione tra classi quinte e prime: gli alunni dell’ultimo anno hanno svolto il ruolo di tutor delle matricole, creando così un clima di armonia.
Con il video – spettacolo “Seconda stella a destra…” gli studenti hanno iniziato a scrivere un copione che sarà concluso in primavera ed hanno rappresentato la “Storia vera” di Luciano di Samosata, un’opera che è caratterizzata da sarcasmo, irrisione letteraria. Il tema dominante del lavoro è la fantasia, la voglia di evasione e si presenta sotto la forma di un viaggio, i cui protagonisti Luciano e un discepolo incontrano in ogni aula scolastica vuota un’avventura: le donne trasformate in viti, lo sbarco sulla luna, l’arrivo nel ventre della balena, l’isola e il banchetto dei beati, la ninfa Calipso, il processo all’eroe Aiace, la gara di bellezza tra Elena e Beatrice, le fughe d’amore di Elena, un insolito Omero e la magica città delle lucerne. Lo spettacolo si è concluso sulle note della canzone “Seconda stella a destra…” di Edoardo Bennato, da cui lo spettacolo prende il titolo.

La “Giornata dell’economia” invece è stata un viaggio nel mondo dell’economia per avere una visuale a 360 gradi della realtà economica. L’evento ha preso spunto dalla lettura da parte di un alunno di un articolo di giornale su uno dei tanti giovani del sud partiti per affermarsi all’estero. Il viaggio è iniziato con l’intervista al giovane protagonista dell’articolo, il dott. Francesco Fulcoli di Gesualdo.

adsense – Responsive – Post Articolo