Coronavirus. Nei prossimi giorni completamento dell’effettuazione dei test rapidi nei confronti delle categorie a rischio da parte dell’Asl di Avellino.

adsense – Responsive Pre Articolo

L’ASL di Avellino comunica che, a seguito della consegna da parte della Regione Campania di 2.775 test nella giornata di venerdì scorso e di altri 7.800 test nella giornata di ieri, sarà possibile completare nei prossimi giorni l’effettuazione di test rapidi a beneficio di tutte le categorie a rischio, individuate dal Programma di Screening regionale – Fase 2. In particolare verrà completato lo screening di controllo, con secondo test, per il personale sanitario nei Distretti dell’Asl di Avellino e dei Dipartimenti, anche in vista della riapertura degli ambulatori a partire dal 3 maggio 2020, e per il personale (test di controllo) e i pazienti (primo test per i nuovi accessi) dei Presidi Ospedalieri di Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi. Saranno sottoposti a test rapido anche i pazienti dell’ADI (Assistenza Domiciliare integrata), mentre verrà completato lo screening, già in buona parte realizzato, delle RSA e Strutture Socio Assistenziali (Fasce deboli) della Polizia Penitenziaria e delle Forze dell’Ordine.

In caso di positività al test rapido, il soggetto verrà sottoposto a tampone naso-faringeo

adsense – Responsive – Post Articolo