GROTTAMINARDA. Il sindaco e l’amministrazione comunale fanno appello ai parlamentari cinque stelle affinché si rinomini subito il commissario ad acta per la Lioni – Grottaminarda.

adsense – Responsive Pre Articolo

L’ormai ex Commissario ad Acta Filippo D’Ambrosio ha comunicato ufficialmente (con nota acquisita al Protocollo del Comune di Grottaminarda in data 7 dicembre 2019) a tutti gli Enti e Comuni interessati dai lavori per la realizzazione della strada a scorrimento veloce Lioni – Grottaminarda, la cessazione dell’Ufficio Commissariale al 31 dicembre 2018 e che nelle more dell’individuazione di nuovi  soggetti istituzionali che subentreranno nei contratti, nelle concessioni, nelle convenzioni, negli accordi stipulati ed in essere in relazione ai vari progetti di rispettivo interesse e dei quali non sarà più titolare, i beni, le risorse e gli atti, vengono trasferiti, con tutte le relative competenze, alla DGIAI (Segreteria Mise), alla quale dovrà pertanto essere indirizzata la corrispondenza e con la quale dovranno essere tenuti eventuali rapporti.

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale di Grottaminarda a questo punto rivolgono un appello ai Parlamentari Cinque Stelle:

“Dopo il tentativo di entrare sul processo di realizzazione della tratta ferroviaria Apice – Stazione Hirpinia, fortunatamente non riuscito, con grande impegno il Governo Cinque Stelle riesce, tuttavia, a bloccare i lavori della Lioni – Grottaminarda. Lavori che erano in fase avanzatissima di realizzazione con vari tratti già coperti da finanziamenti statali e regionali.

Il non aver prorogato il Commissario ad Acta, Ing. Filippo D’Ambrosio, ha già provocato ritardi immensi sulla realizzazione dell’opera. I lavori sono stati sospesi a partire dal 31 dicembre 2018 ed il passaggio dalla gestione commissariale a quella ordinaria comporterà un ritardo di diversi anni.

Se tra i rappresentanti parlamentari dei Cinque Stelle c’è qualche uomo o qualche donna rispettosi del territorio, invitino il Governo ad adottare da subito un Decreto Legge per riconfermare il Commissario ad Acta D’Ambrosio, fino al completamento dell’opera.

La politica del “per” ci ha sempre contraddistinto, ci auguriamo che i Cinque Stelle non siano solo per il “contro tutto e tutti” e che possano trovare velocemente la soluzione per dare immediata continuità alla realizzazione dell’opera tanto attesa e di grande funzionalità per il collegamento Agropoli – Termoli che, solo negli ultimi anni, stava registrando una concreta accelerazione per il suo completamento”.

adsense – Responsive – Post Articolo