GROTTAMINARDA. “La Stazione Hirpinia è la nostra grande occasione di rinascita” così l’avvocato Guerino Gazzella.

adsense – Responsive Pre Articolo

– “La Stazione Hirpinia è la nostra grande occasione di rinascita” così l’avvocato Guerino Gazzella, candidato alle elezioni regionali per “Noi Campani con De Luca” a margine della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria all’ad di RFI Maurizio Gentile da parte del sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino.

“La Stazione Hirpinia cambierà la geografia delle nostre aree interne – prosegue Gazzella – perché finalmente l’Ufita e l’Alta Irpinia saranno unite. Quest’opera, inoltre, è grandiosa perché collegherà le nostre comunità non solo tra di loro, ma con il resto dell’Europa”.

“Pertanto – spiega il candidato alle regionali – disapprovo categoricamente qualunque forma di polemica relativa al territorio in cui nascerà la Stazione, superando quei conflitti campanilistici che non sono mai stati proficui, ma si sono sempre rivelati deleteri per le nostre città. Finalmente abbiamo l’opportunità di rilanciare l’economia del territorio e contribuire allo sviluppo di tutto il Paese”.

“Abbiamo – conclude Gazzella – cinque anni (l’opera sarà pronta nel 2025) per metterci a lavoro seriamente e insieme. Mi rivolgo dunque a tutti i comuni e alle relative amministrazioni: rimbocchiamoci le maniche, facciamo rete e concentriamo attività e progetti nell’area della Stazione perché il lavoro di squadra paga sempre”.

adsense – Responsive – Post Articolo