IRPINIA. Altre millecentodue dosi di vaccino somministrate in provincia. La bassa Irpinia dimenticata dalle istituzioni

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella giornata di oggi 28 febbraio 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 1.102 dosi di vaccino così suddivise:

⁃ 306 presso il Centro Vaccinale di Avellino
⁃ 36 presso il Centro Vaccinale di Altavilla Irpina
⁃ 92 presso il Centro Vaccinale di Cervinara
⁃ 97 presso il Centro Vaccinale di Monteforte Irpino
⁃ 102 presso il Centro Vaccinale di Mirabella Eclano
⁃ 57 presso il Centro Vaccinale di Monteverde
⁃ 297 presso il Centro Vaccinale del P.O. di Ariano Irpino (Campagna vaccinale personale scolastico)
⁃ 115 presso il Centro Vaccinale del P.O. di Sant’Angelo dei Lombardi (Campagna Vaccinale personale scolastico).

Davvero incomprensibile è il fatto che se da giorni si vaccinano tanti anziani in tutta la provincia e gli unici a restare al palo sono gli anziani del mandamento baianese e del Vallo di Lauro, area particolarmente colpita  dal COVID, davvero una scelta incomprensibile per incapacità di chi? Amministratori locali o istituzioni regionali? Eppure l’area è dotata di una sede distaccata dell’Asl. Un interrogativo che in molti si domandano nonostante la presenza sul territorio delle figure istituzionali di primo rilievo provinciale, ovvero un presidente della Provincia e il consigliere regionale più votato e guarda caso presidente della commissione sanità della Campania.

adsense – Responsive – Post Articolo