A SCUOLA DI OLIO EVO, ALLE STREGHE DI BENEVENTO VINCE L’ORTICE

adsense – Responsive Pre Articolo

Si è conclusa questa mattina all’Istituto Alberghiero Le Streghe di Benevento la terza tappa del tour didattico “A scuola di Olio Evo”, promosso da Aprol e Coldiretti Campania. Gli studenti, dopo due giorni di teoria, si sono cimentati in una gara culinaria con il compito di ideare piatti gourmet partendo dall’olio extravergine di eccellenza del territorio. I venticinque ragazzi e ragazze partecipanti, divisi in cinque brigate, hanno saputo cogliere perfettamente lo spirito dell’iniziativa, realizzando piatti straordinari. Il team vincitore, composto dagli studenti della classe IV enog A – Antonio Beatrice, Francesco Cefalo, Mariagrazia Civitillo, Davide Cucciniello, Francesco D’Aniello – ha preparato un piatto dal titolo “povero cestino contadino”, realizzato con pane e verdure di stagione, abbinato all’olio evo cuore di ortice dell’azienda agricola Torre a Oriente di Torrecuso. La squadra parteciperà alla finale regionale a Sorrento con le altre quattro scuole provinciali.

Gli altri piatti presentati sono stati un dolce, una camilla all’olio, abbinata all’olio evo bio dell’azienda agricola Masseria Frangiosa di Torrecuso; spaghetto alla chitarra con pesto di cavolo nero, abbinato all’olio evo bio dell’azienda agricola Fontana Reale di San Lorenzo Maggiore; cheesecake di baccalà, abbinata all’olio evo bio dell’azienda agricola Olivicola Cassetta di Circello; insalatina di farro abbinata all’olio evo dell’azienda agricola Cantinaro di Guardia Sanframondi.

Gli altri studenti partecipanti sono stati Vincenzo Battiloro, Daniele Gianquitto, Silvio Pio Santucci, Martina Pastore, Omar Bassam, Franco Gangale, Sara Cerulo, Kristian Insogna, Giorgia Orrei, Nico Melillo, Marco Cocchiarella, Ornella Magliulo, Giulia Varricchio, Serena Tranfaglia, Chiara Melisi, Amata Elettra Fusco, Cristina Argenta Di Palma, Jenny Calandriello, Antonio Pio D’Aloia, Daniela Giannini.

La giuria era composta dal professor Vincenzo Parente (Ipsar le Streghe), Maria Luisa Ambrosino (capo panel e docente del corso), gli agrichef “Coldiretti Campagna Amica” Antonio Carbone e Marilena Di Filippo, Corrado Guerrera (tecnico Aprol). Alla realizzazione del progetto hanno participato attivamente la dirigente scolastica Maria Gaetana Ianzito e i docenti Fausto Grande, Isidoro Mennicillo, Marco De Pierro, Alessandro Di Fazio.

Prossima tappa di “A scuola di Olio Evo” da lunedì prossimo all’Istituto Marconi di Vairano Patenora, in provincia di Caserta.

adsense – Responsive – Post Articolo