Sassinoro. I “Paesi dell’Acqua”, ritorna la rassegna di cultura e studio dell’ambiente

adsense – Responsive Pre Articolo

Aprirà i battenti domani – giovedì 19 agosto– la rassegna di studio e analisi, con proposte operative, per la diffusione dell’educazione  al rispetto e alla qualità dell’ambiente. E’ la rassegna di “Paesi dell’Acqua”, che approda alla XIII edizione, indetta e promossa dall’omonima associazione culturale che fa riferimento ad una vera e propria rete di   Istituzioni ed Enti pubblici, nazionali e internazionali, oltre che a gruppi e movimenti di volontariato civico, che in stretta cooperazione e fattiva sinergia puntano sulla promozione delle tutele delle risorse idriche, principio di salvaguardia degli equilibri della Natura e patrimonio comune dell’umanità.

Sassinoro. I “Paesi dell’Acqua”, ritorna la rassegna di cultura e studio dell’ambienteLa rassegna, su cui calerà il sipario il 24 agosto, è articolata in convegni e dibattiti ispirati da relazioni tecnico-scientifiche, a cui parteciperanno parlamentari nazionali e regionali, amministratori locali, rappresentanti dell’associazionismo, scienziati ed esperti. Una “Sei giorni” di alto profilo, a cui fa da filo conduttore la stretta correlazione tra ambiente ed acqua, avendo di vista la costruzione e l’affermazione dei valori comunitari delle aree interne.

Sassinoro, il suggestivo borgo della provincia di Benevento, nella Valle del Tammaro, rinomato per le sue splendide cascate, s’appresta ad ospitare la “Sei giorni” con il bello stile e il tradizionale spirito d’accoglienza della sua piccola comunità, di circa 700 abitanti. L’approccio d’apertura della rassegna il monitoraggio dei corpi fluviali, con l’interessante Laboratorio di studio, sviluppato proprio dal Forum dei giovani del territorio. Sotto i riflettori d’analisi del Laboratorio l’indice di funzionalità fluviale del Torrente Sassinora, uno degli affluenti del Tammaro, che lambisce il territorio di Sassinoro.

adsense – Responsive – Post Articolo