Al via l’anno scolastico tra ritardi e preoccupazioni. Gli Auguri “d’oro” dalla squadra Ugl Caserta

adsense – Responsive Pre Articolo

La Segreteria Territoriale della Ugl Caserta unitamente ai Responsabili zonali del sindacato guidato da Paolo Capone ha diffuso questa mattina un messaggio benaugurale in occasione dell’avvio dell’anno scolastico 2020/2021.

“Nel formulare gli auguri di buon inizio a tutti i ragazzi, agli addetti ai lavori ed al corpo docente di Terra di Lavoro” ha dichiarato il Segretario Provinciale Ferdinando Palumbo “si rinnova l’invito alle istituzioni preposte a che il mondo della scuola possa tornare ad essere faro di civiltà e luogo di aggregazione del territo nella speranza che si possa altresì trovare rapida soluzione a tutte le problematiche logistiche ed organizzative spesso divenute croniche”.

Per Pasquale Brancaccio (Sant’Arpino) è tempo di investire sugli istituti tecnici e sull’alternanza scuola lavoro, Anna Ferrari (San Nicola la Strada) si rallegra per la ripresa di un percorso che dopo due anni di emergenza sanitaria ritrova regolarità, mentre Giuseppe Argenziano (Recale) allarga gli auguri di buona ripresa anche a coloro che si occupano di attività sportive, associative e scout. Giorgio Donato (Casagiove) chiede trasporti funzionanti e sicuri che siano al servizio di ragazzi e famiglie mentre per Luca Tortora (Marcianise) la priorità continuano ad essere le esigenze delle famiglie i cui sacrifici per assicurare l’istruzione ai ragazzi devono trovare istituzioni collaborative.  Per Mauro Naddei (Maddaloni): “Finalmente la scuola torna in presenza, esorcizziamo la minaccia di una Dad che non ci ha mai convinti”, Marianna Grande (Sparanise) dichiara invece: “Da mamma, rappresentante dei genitori e da sindacalista vivo sempre l’emozione del primo giorno di scuola, un pensiero, un abbraccio ed auguri d’oro ai più piccoli che iniziano oggi il loro percorso formativo”.

Infine. la segretaria provinciale della Ugl Scuola Virginia Ciervo “Dalle parole si passi ai fatti, ci si concentri sulla didattica e su tutte le sfumature dell’argomento sicurezza a cominciare da quella sanitaria per finire a quella infrastrutturale. Da sindacalista porgo un augurio sincero a tutti i docenti ed al personale ATA”.

adsense – Responsive – Post Articolo