​​Avellino, Hotel de la Ville, Devianza adolescenziale e funzioni cognitive: Il progetto MMT (Mind Management Training)

adsense – Responsive Pre Articolo

Prevenire comportamenti antisociali o a rischio, come l’abbandono scolastico, e favorire l’inclusione sociale di studenti provenienti da famiglie e contesti svantaggiati, coinvolgendo genitori e corpo docente e lavorando su distrazioni, resistenza ad abitudini, memoria, adattamento ai cambiamenti, pianificazione e soluzione dei problemi. Questo l’obiettivo del progetto Mind Management Training, cofinanziato dal Dipartimento Gioventù e Servizio civile della Presidenza del Consiglio dei ministri e messo in atto dalla Scuola campana di neuropsicologia. I risultati del progetto Mmt, che ha interessato 69 adolescenti della scuola secondaria segnalati dagli insegnanti per ridotta frequenza scolastica e/o cattiva condotta, saranno presentati nel corso del convegno dal titolo ‘Devianza adolescenza e funzioni cognitive: Il progetto Mmt’, organizzato dalla SCNp e in programma domani, venerdì 27 aprile, dalle ore 9 presso l’Hotel de la Ville di Avellino.

​​Avellino, Hotel de la Ville, Devianza adolescenziale e funzioni cognitive: Il progetto MMT (Mind Management Training)L’attività principale è rappresentata dall’addestramento delle funzioni cognitive, come il controllo inibitorio, l’attenzione e il problem-solving, attraverso esercizi di training individuale o di gruppo, per esempio con attività di musicoterapia. Gli esercizi, preceduti e seguiti da valutazioni psicometriche per il monitoraggio dell’efficacia, sono consistiti in attività carta e matita, in giochi educativi o in operazioni da svolgersi con pc e tablet, mediante software specificamente sviluppati per l’ambito riabilitativo neuropsicologico. I beneficiari indiretti sono stati circa 80 tra insegnanti e genitori coinvolti nelle attività di Teacher e Parent Training e numerosi altri operatori scolastici che hanno partecipato a eventi organizzati nelle scuole, oltre a 18 studenti senza particolari difficoltà che hanno partecipato come gruppo di controllo alle attività.

È in corso di stesura un Manuale di guida con informazioni relative alle modalità efficienti per sviluppare funzioni esecutive e comportamenti sociali adeguati e il lavoro è stato raccolto in un documentario a cura di Paola Bruno e Luigi Cuomo, che sarà proiettato in anteprima nel corso del convegno (alla cui organizzazione ha partecipato Rosa Bruno, dell’Istituto Campano di Neuropsicologia Forense), che sarà aperto da Michele Lepore, fondatore e direttore scientifico della SCNp e consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Campania. Saranno presenti il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, Fabio Benigni; la presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania, Antonella Bozzaotra; il comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Massimo Cagnazzo; il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Avellino, Luogotenente Bruno Ronca. L’intervento conclusivo sarà affidato a Francesco Treglia, Consulente per la progettazione sociale dell’Ordine degli Psicologi, che ha seguito le fasi del progetto e, con il suo contributo e la sua professionalità, ha contribuito all’esito positivo.

Il convegno è aperto al pubblico, gratuito e per la partecipazione non è necessario iscriversi.

Di seguito il programma completo degli interventi e le informazioni relative alla SCNp.

 

PROGRAMMA

IntroduzioneMichele Lepore, Dir. Scientifico SCNp, Consigliere Ordine degli psicologi della Campania

Proiezione anteprima documentario: Il progetto MMT (Mind Management Training)

Intervengono: Paola Bruno, documentarista; Luigi Cuomo, regista e montatore.

Relazione: Devianza adolescenziale e aspetti giuridici

Ester Apolito,VPO Procura della Repubblica di Napoli – Responsabile zona Centro Studi Livatino

Relazione: Comportamenti a rischio degli adolescenti in ambito scolastico

Lucia Ranieri, Dirigente scolastico ISISS G. Ronca Solofra

Relazione: Bullismo e cyberbullismo: aspetti psicologici

Leonardo Abazia, Psicologo, psicoterapeuta, Presidente Istituto Campano di Psicologia Giuridica

Relazione: Profili personologici e comportamenti devianti in adolescenza

Rosa Bruno, Psicologa, psicoterapeuta, già giudice onorario tribunale sorveglianza di Napoli, Istituto Campano di Neuropsicologia Forense

Relazione: Le funzioni esecutive: dalla teoria alla pratica

Katia Celentano, Psicologo, Centro riabilitazione Associazione La Nostra Famiglia, Cava d. T. (Sa)

Relazione: Il Mind Management Training: progettazione e realizzazione

Maria Carmela Orefice, Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Relazione: Psicologi e progettazione sociale

Francesco Treglia, Psicologo, Consulente progettazione sociale Ordine psicologi Campania

Saranno presenti:

Avv. Fabio Benigni, Presidente Ordine degli Avvocati della provincia di Avellino

Dr.ssa Antonella Bozzaotra, Presidente Ordine degli psicologi della Campania

Colonnello Massimo Cagnazzo Comandante Provinciale Carabinieri Avellino

Luogotenente Bruno Ronca, Comandante Stazione dei Carabinieri di Avellino

adsense – Responsive – Post Articolo