1, 2, 5 centesimi: PORTIAMOLI IN PARROCCHIA Così la Diocesi di Avellino aiuta i Figli di chi perde il Lavoro

adsense – Responsive Pre Articolo

Continua il Progetto “La Gabbia della Restituzione” della Diocesi di Avellino, ideato nel 2013 e promosso dall’Ufficio diocesano di Pastorale Sociale e del Lavoro, che consiste nella Raccolta del Centesimo da destinare ai Figli di chi perde il Lavoro. I nostri centesimi, quei ramini da 1, 2, 5 centesimi per noi insignificanti e quasi fastidiosi, portiamoli nelle parrocchie: la loro raccolta servirà ad aiutare i figli di famiglie in cui i genitori abbiano perso il lavoro. “Raccogliamo solo i centesimi. Il nostro scarto aiuta tanti” è l’altro slogan del progetto: grazie alla raccolta dei centesimi nelle parrocchie e al versamento sul conto corrente diocesano dedicato all’iniziativa, l’Ufficio diocesano di Pastorale Sociale e del Lavoro, secondo le modalità previste dal progetto e a garanzia di riservatezza e trasparenza, ridistribuisce alle famiglie destinatarie un contributo. Un’idea semplice, che funziona con il piccolo impegno di ciascuno, per il bene di molti. Un progetto performante, che ci ri-chiama all’antica solidarietà evangelica “senza se e senza ma” e ci ri-educa ad essere “la goccia nell’oceano” o “il granello di senape” da cui nasce l’albero grande di una comunità attenta, partecipativa, solidale: aiuteremo molti se ciascuno donerà il proprio centesimo, saremo vicini a tanti se doneremo 1, 2, 5 centesimi di cuore. Aderiamo al Progetto “La Gabbia della Restituzione”: raccogliamo i nostri centesimi e portiamoli nelle parrocchie. O doniamo con versamento sul conto corrente dedicato. Insieme, facciamo squadra: per i figli di chi perde il lavoro, figli nostri.

1, 2, 5 centesimi: PORTIAMOLI IN PARROCCHIA Così la Diocesi di Avellino aiuta i Figli di chi perde il Lavoro

adsense – Responsive – Post Articolo