M5S: “Senato approva emendamento che proroga Cig, salvi migliaia di lavoratori in Campania”

adsense – Responsive Pre Articolo

“Completamente all’oscuro dei numeri che caratterizzano il dramma lavoro in Campania, lontana anni luce dalle tante vertenze che caratterizzano la nostra regione, del tutto indifferente al cospetto del dramma di migliaia di persone di front-e alla prospettiva di perdere il proprio posto e una pur minima forma di sostentamento, l’assessora Sonia Palmeri non sa neppure che nella sua stessa regione abbiamo riacceso la speranza per tanti lavoratori. Una speranza contenuta in un emendamento, approvato appena ieri dall’aula del Senato, che proroga di 12 mesi il trattamento di mobilità per lavoratori occupati in aziende localizzate nelle aree di crisi complessa, con l’estensione anche a quanti hanno cessato o cessano la mobilità dal 22 novembre 2017 al 31 dicembre 2018. Un successo costruito grazie a un impegno profuso sull’asse Napoli-Roma dal Gruppo regionale M5S e dai senatori del Movimento 5 Stelle”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello e il senatore M5S Sergio Puglia.

“All’assessora che ama lanciare strali e offese a chi si batte per i diritti di tutti i lavoratori, come accaduto a margine dell’ultimo question time, diciamo anche che questa misura è stata promossa nonostante il voto contrario dei rappresentanti del Pd, oltre che di FI, che hanno dato ennesima prova di quanto poco interessi il destino dei lavoratori al partito che regge le sorti della sua giunta in Regione Campania. Alla Palmeri annunciamo inoltre – concludono Puglia e Saiello – che la nostra pressione nei confronti del suo assessorato e della giunta regionale sarà sempre più pressante, tenuto conto che l’emendamento prevede che ai lavoratori coinvolti siano applicate misure di politica attiva, da individuare attraverso progetti regionali di formazione finalizzati al reinserimento nel mercato del lavoro”.

adsense – Responsive – Post Articolo