A Napoli arrivano le mascherine “pezzotte”. Sui social si vendono mascherine con marchi contraffatti.

adsense – Responsive Pre Articolo

Borrelli:” Abbiamo segnalato la vicenda alla GdF per fermare il fenomeno sul nascere.”

Dopo lo sciacallaggio delle mascherine vendute a prezzi gonfiati arrivano le mascherine “pezzotte”.

Da diverse segnalazioni dei cittadini fatte al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, risulta che sulle piatteforme social si stia dando vita ad un mercato illecito di mascherine di protezione riportanti la griffe contraffatte di alcuni marchi sportivi importanti.

“Non c’è mai limite al peggio, i cialtroni riescono a tirare fuori dal cilindro le cose più assurde e non mostrano alcuna remore nel tentare di fare speculazione approfittando della paura delle persone per questa epidemia.  Qui l’illecito è doppio, si parla di contraffazione di marchi e poi le mascherine che questa persona vende sono evidentemente non a norma e quindi non efficaci nel proteggere dal virus, sono puramente decorative. Ho segnalato il profilo di questo utente alla Guardia di Finanza in modo che possa essere denunciato e che il fenomeno possa essere fermato prima che prenda piede in maniera dilagante.” – ha affermato il Consigliere Borrelli.

A Napoli arrivano le mascherine “pezzotte”. Sui social si vendono mascherine con marchi contraffatti.

adsense – Responsive – Post Articolo