A Visciano esperti e politici si confrontano sui temi dell’ambiente

adsense – Responsive Pre Articolo

Le associazioni ANTA e ATAPC organizzano l’evento medico-scientifico sabato prossimo 27 APRILE alle 18,00 nell’Aula consiliare “Aniello Casalino” del Centro Polifuzionale di via Libero Bivio a Visciano. Un appuntamento che si rinnova dal 2008 è ideato da Gioacchino IOVINO, presidente della due associazioni che si avvale della assidua e feconda collaborazioni di operatori e collaboratori di ANTA e ATAPC in sinergia con l’Amministrazione Comunale di Visciano che anche quest’anno ha assicurato il proprio patrocinio con il sindaco Gianfranco Meo che è anche medico diabetologo presso l’Asl Napoli 3 Sud, distretto di Nola. È lo stesso Meo terrà  un piccolo intervento di saluto ai relatori e presenti dopo l’introduzione di Gioacchino Iovino, presidente di ANTA e ATAPC. Lavori, anche quest’anno moderati dall’avv.  e giornalista da ‘Il Mattino’ Antonio Russo. Al convegno interverrà per un breve saluto il vescovo di Nola, Mons. Francesco Marino.
I temi che verremo relazionato dai presenti sono le diffuse patologie tumorali e le polveri sottili nella tristemente nota Terra dei Fuochi Acerrana-Aversano, il Triangolo della Morte Nola-Marigliano passando per Tufino e la Bassa Irpinia. Diciamo che è una tematica diffusa su un vasto territorio che il noto avvocato del  comitato Difesa di Roccarainola, Gennaro Allocca definì “La Striscia di Gaza” dell’Area Nolana ossia la piana di Boscofangone-Polvica-Cancellò.
Di tutto ciò si soffermeremo medici e professori come Antonio Martella, noto oncologo dell’Istituto per l Tumori ‘Pascale’ di Napoli, autore di numerose battaglie insieme a Padre Maurizio Patriciello contro i roghi nella Terra dei Fuochi tra Caivano-Giugliano-Acerra. Il prof. Marfella fa parte anche della nota associazione Medici per l’Ambiente di cui spicca l’adesione di numerosi medici e associazioni come AssoCampania Felix rappresentata dal medico Gennaro Esposito per la sezione Nola-Acerra nonchè noto psichiatra dell’Asl Napoli 3 Sud, distretto di Nola.  Altro intervento molto atteso è quello del dr. Giuseppe La Cerra, che selezionerà su patologie inerenti all’apparato cardio respiratorio. Il dr. La Certa e noto per il suo ruolo di medico ospedaliere all’Ospedale ‘Monaldi’ di Napoli.  Attesa anche per l’intervento del dr. Antonio Falcone, già sindaco di San Vitaliano, attuale presidente dell’AMCL diocesi di Nola noto anche come medico cattolico e con principi etici stabiliti dalla Chiesa Italiana.
Tra gli altri interventi c’è quello del parlamentare del collegio Nola-Marigliano, Paolo Russo che ha ricoperto nelle passate legislature il ruolo di Presidente della Commissione Bicamerale sul Ciclo Rifiuti ed Ecomafie. Ennio Maccari, noto presidente nazionale dell’ANTA ordinario presso ‘La Sapienza di Roma’ illustrerà il progetto da lui redatto ‘Serre disponibili su terra inquinate”, un progetto teso al risanamento di area rurali colpite dall’inquinamento.  A tale proposito è molto atteso l’intervento di Andrea Da Stefano, già direttore Sanitario dell’Ospedale ‘Santa Maria della Pietà’ di Nola-Asl  Napoli 3 Sud.  Per i saluti locali intercettano anche Padre Domenico La Manna, parroco e settore del Santuario di Visciano e Don Egidio Pittiglio, superiore generale del Missionari della Divina Redenzione. Convegno che verrà seguito da note testate giornalistiche e radio-tv con uno speciale offerto da Bassa Irpinia-Tele Golfo canale 810 del digitale terrestre. In occasione del convegno l’ANTA e ATAPC consegnerà all’avv. Felice Siniscalchi, direttore della testata giornalistica un attestato di riconoscimento per la puntuale e sinergica informazione sul territorio di tematiche legate all’ambiente e prevenzione.
Nicola Valeri

A Visciano esperti e politici si confrontano sui temi dellambiente

adsense – Responsive – Post Articolo