Covid-19, Lonardo (FI): o provvedimenti anche per il Sud, o non voto

adsense – Responsive Pre Articolo

“Oggi pomeriggio, in Commissione Agricoltura, si è discusso all’odg il provvedimento: “Conversione in Legge del Decreto Legge 2 Marzo 2020, n. 9, recante misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”. Il Sen Taricco ha letto la puntuale relazione, tutta condivisibile, tranne che,  avendo il Presidente del Consiglio, nella giornata di ieri, annunciato che “l’intera penisola italiana sarà in zona rossa”, il provvedimento è di fatto superato.
Ho chiesto che il Governo si pronunci prima di continuare domani con voto finale al parere.
Se le cose non dovessero cambiare, sono disposta a votare NO per difendere le prerogative di tutte le imprese agricole italiane!
Non ci possiamo trovare, ancora una volta, di fronte ad un provvedimento che classifichi i cittadini in serie A e serie B. Il Sud, per quanto mi riguarda, ha gli stessi problemi del Nord e del Centro ed io rivendico eguale trattamento. Mi auguro che domani ci sia un chiarimento su questo punto, prima ancora del voto in Commissione. Faccio un appello al Governo, affinché ritiri il provvedimento AS 1746 e porti in votazione al Senato un provvedimento che dia sostegno a tutte le imprese agricole d’Italia che, in questo momento, sono in difficoltà”. Lo dichiara la Sen. di Forza Italia, Sandra Lonardo.

adsense – Responsive – Post Articolo