Al prof. Antonio Marfella (Oncologo) il premio Bassa Irpinia 2017

adsense – Responsive Pre Articolo

Asclepio, Esculapio, Ippocrate e Hua Tuo dall’alto dell’olimpo sono fieri ed orgogliosi di osservare le gesta di un allievo che supera i maestri sacri della medicina. Parlare del prof. Dott. Antonio Marfella per me e’ un vero onore perchè da lui si può solo e soltanto apprendere tanto da farlo diventare il tuo esempio di vita professionale la scienza e l’arte medica al servizio della collettivita’ rivolta al bene comune. Antonio Marfella nasce il 14/08/1957.  Il 29/10/1980 all’età di 23 anni si laurea in medicina e chirurgia con 110/110 e lode. Nel 1984 si specializza in farmacologia indirizzo tossicologia con 70/70 e lode. Nel 1987 si specializza in oncologia al policlinico Gemelli di Roma con 70/70 e lode. Nel 1991 si specializza in dermatologia e venereologia con 70/70.nel 2010 si specializza in igiene e medicina preventiva con 70/70. Nel 2001 formazione manageriale Ippocrate presso Sda Bocconi Milano. Nel 2013 master di secondo livello in management sanitario. Nel 2014 master di secondo livello in comunicazione in sanità. Tante sono le sue attività mediche svolte ci piace ricordare che dal 1993 -1995 assistente mediico di ruolo primo classificato presso in laboratorio di farmaco e chemioterapia sperimentale IRCCS sen. Pascale Napoli. Diventa dal 1995-2003 direttore di primo livello presso il laboratorio di patologia clinica IRCCS fond. Sen. G. Pascale Napoli. Dal 2001 ad oggi dirigente medico Ssd farmacologia clinica e farmacoeconomia presso direzione sanitaria aziendale IRCCS fond. Sen. G. Pascale Napoli. Una persona con un c.v. simile poteva aspirare a fare una carriera importante sia dal punto di vista professionale sia dal punto di vista economico invece ha preferito occuparsi di medicina sociale dando voce ai più deboli scoperchiando il vaso di pandora di terra dei fuochi vicino alle mamme che hanno perso i propri figli in quelle terre martoriate dalla crudeltà della criminalità organizzata e dal loro traffico dei rifiuti per interessi economici. Il prof Marfella difende il creato e l’acqua come bene comune sulle orme di san francesco. Nel 71 anniversario della Repubblica riceve l’onorificenza al merito come cavaliere per l’impegno profuso nel denunciare reati e disinformazione in fatto di rifiuti e tumori nella regione della Terra dei Fuochi. Viene premiato dal Prefetto di Napoli Carmela Pagano e dal sindaco Luigi de Magistris. Prepariamoci ad accogliere una persona semplice umile vera leale un medico scienziato che diffonde il verbo dell’ arte medica sensibilizzazione informazione e cura. Non ci resta che alzarci tutti in piedi applaudire e ringraziare il prof Antonio Marfella. Filomeno Caruso

 

adsense – Responsive – Post Articolo