Al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino domani 4 dicembre ore 21.00 Ettore Bassi in: “IL SINDACO PESCATORE”

adsense – Responsive Pre Articolo

Dopo l’appuntamento con la comicità, al Teatro Carlo Gesualdo si torna a riflettere con  il secondo appuntamento del “Teatro civile” che domani, a partire dalle ore 21.00, vedrà in scena “”Il Sindaco Pescatore” tratto dall’omonimo libro di Dario Vassallo e interpretato da Ettore Bassi.

Il Sindaco Pescatore è la storia di un eroe normale, Angelo Vassallo, un uomo semplice e straordinario in una regione malata e straordinaria come la Campania. Un uomo che ha sacrificato con la sua vita l’impegno di amministrare difendere e migliorare la sua terra e le sue persone.

Ambientalista convinto, amato dai suoi concittadini, Vassallo era noto come il Sindaco Pescatore per il suo passato di pescatore e per l’amore per il mare e per la terra, che nella sua attività di amministratore lo aveva sempre guidato.

La sera del 5 settembre 2010, mentre rincasava alla guida della sua auto è stato barbaramente ucciso per mano di uno o più attentatori. I suoi assassini sono ancora oggi ignoti.

Lo spettacolo si presenta nella forma del monologo interpretato da Ettore Bassi, su drammaturgia di Edoardo Erba e regia Enrico Maria Lamanna.

E, intanto, si avvicina già il prossimo appuntamento programmato al “Carlo Gesualdo”. Sabato 8, dalle ore 21.00, e domenica 9 dicembre a partire dalle 18.00, torna la rassegna “Grande Teatro” con lo spettacolo “Il padre”, di Florian Zeller, per la regia di Piero Maccarinelli, che vedrà in scena Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere.

Prezzi dei biglietti per “Il Sindaco Pescatore”

Platea: Intero € 20,00

Galleria: Intero € 15,00

adsense – Responsive – Post Articolo