Alaia: Lettera aperta alla Dottoressa Elisa Spagnuolo, Presidente Associazione Irpina Pianeta Autismo Avellino

adsense – Responsive Pre Articolo

Carissima Dottoressa  Elisa Spagnuolo, dopo tanto tempo ho deciso di scrivervi  per testimoniare, ancora una volta, la vicinanza alla vostra Associazione che tra mille difficoltà, con grande coerenza, ha  sempre cercato di portare avanti una battaglia di grande civiltà che riguarda il Centro Autistico di Avellino, a difesa di tante persone che soffrono nella piena indifferenza di chi ha ruolo e responsabilità nella vicenda che con cinismo e ipocrisia continua a  mortificare la dignità di tanta gente che merita rispetto e attenzione. Sono il Dott. Salvatore Alaia, ex Sindaco di Sperone, una persona come tante altre che nella vita, come VOI, ha sempre cercato di stare a fianco delle fasce più deboli, spesso bistrattate da una politica che  ha dimostrato di avere ben altri interessi, inchiodando al loro destino queste ECCELLENZE che pur con una patologia come l’autismo sono delle persone SPECIALI.  Non dimentico e non voglio dimenticare tutte le volte che ho avuto il piacere  e l’onore di incontrarla e leggere nei suoi occhi e quelli di tante altre mamme quel velo di tristezza, di rabbia, di passione, di emozioni che è difficile descrivere e far capire ai politici di turno.  Ed è per questo, credo che, oggi come non mai , sia giunto il momento di unire le nostre forze e quelle di tante altre associazioni  per dare voce a chi non ha più voce ed evitare che si consumi sulla nostra pelle  una qualsiasi scelta politica che possa pontificare interessi di potere mortificando quella sofferenza spesso inascoltata e rappresentata dalle associazione messe all’angolo come se avessero la peste. Basta con i giochi politici e di potere abbiate, Voi Signori politici  e dirigenti di turno, il buon senso e l’umiltà di dare spazio alle associazioni che   non hanno alcun interesse se non quello di alleviare la sofferenza di chi vive sulle proprie spalle il vero “dramma” legato all’autismo, mentre Lor signori devono accontentare i potenti di turno pur di rimanere saldi  alla propria  poltrona (vedi la conferma della  Maria Morgante  all’A.S.L di Avellino)  

Dott. Salvatore Alaia

(Ex Sindaco di Sperone)

adsense – Responsive – Post Articolo