ALMANACCO IRPINO. Lunedì 27 aprile 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

di Grazia Russo

28 aprile, martedì Zita, protettrice delle casalinghe 

A Castelvetere, era diffusa l’usanza che, in questo giorno, si svolgeva un rito apotropaico durante il quale veniva distribuito del pane miracoloso a cura di ragazzine adornate da collane d’oro. Queste ragazze venivano chiamate “madonnine”, forse perché ricordavano la Madonna che, durante la processione, veniva ornata da oggetti d’oro: collanine, medagliette, ecc, dati in ex voto come testimonianza di fede dai credenti, che avevano ricevuto una grazia.

adsense – Responsive – Post Articolo