ALMANACCO IRPINO. Lunedì 6 aprile 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

a cura di Grazia Russo.

6 aprile, lunedì San Pietro da Verona, sacerdote e martire

Pratica magico-sacrale 

Per la cura dei porri, il paziente doveva annodare tanti fili di paglia, quanti erano i porri, poi li doveva nascondere sotto un sasso. Doveva, però, stare attento a non passare più per quel luogo, perché i porri sarebbero ricomparsi.

A Torella dei Lombardi, invece, il paziente doveva prendere tanti fagioli quanti erano i porri cresciuti sulle mani, recarsi vicino ad uno stagno e gettarli nell’acqua, stando di spalle allo stagno. E doveva recitare questa formula: “Con i fagioli marciscano anche i porri!”

adsense – Responsive – Post Articolo