ALMANACCO IRPINO. Sabato 6 giugno 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

a cura di Grazia Russo

6 giugno, sabato San Norberto 

Antica leggenda 

Il rospo era considerato un’animale ostile all’uomo. Le persone anziane raccomandavano di non avvicinarsi troppo perché con gli occhi avrebbe incantato la vittima e dopo aver spalancato la bocca avrebbe gettato addosso la bava velenosa.

Era comune credenza che esso possedesse straordinari poteri e quindi difficile da affrontare e da sopprimere. Allora si spezzava un ramo di corniolo, una pianta dal legno duro, e, senza guardalo negli occhi, si colpiva il rospo tre volte ripetendo per tre volte:

Con questa mazza di corniolo

tre colpi ti calo sulla schiena

e poi ti spezzo tutte le ossa! 

Il povero rospo non moriva se non riceveva i tre colpi rituali.

 

adsense – Responsive – Post Articolo