ALMANACCO IRPINO. Venerdì 20 marzo 2020

adsense – Responsive Pre Articolo

a cura di Grazia Russo

20 marzo, venerdì si celebra Santa Alessandra

 Il mondo astronomico (venti, nuvole, lampi e tuoni, nebbia, arcobaleno)

 Parte prima: I venti 

I venti erano i primi elementi della natura che venivano osservati dall’occhio esperto di quanti vivevano sempre a contatto con la natura.

Essi determinano il bello o il cattivo tempo, la pioggia o il sereno, la grandine o la neve.

Il levante è un vento che dura dai tre ai nove giorni e porta con sé sempre un cambiamento del tempo, a lui si accompagna o la nebbia o una pioggerellina, come dice il proverbio: “Il levante mai viene con le mani vacanti”.

Il ponente come la tramontana porta un freddo secco e pungente, dura sempre tre giorni, non dura molto ma è terribile perché porta o neve o gelo. Mentre il ponente è vento di terra, la tramontana è vento dell’aria e quindi disperde le nuvole e interrompe le precipitazioni, portando il sereno.

Questi venti sono tipici dell’inverno. D’estate, invece, regna, lo scirocco, un vento caldo che quando meno te l’aspetti, raccoglie le nuvole e prepara un improvviso rovescio d’acqua. La pioggia è preceduta da un forte vento caldo che solleva la polvere.

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo