Alta Irpinia, viabilità in tilt dopo la chiusura della Statale 90

adsense – Responsive Pre Articolo

L’alta Irpinia e l’arianese sono state sicuramente le zone più colpite dal maltempo dei giorni scorsi. L’Anas ha reso noto che, a causa della frana che si è verificata l’altro ieri per le intense precipitazioni atmosferiche, permane la chiusura al traffico della strada statale 90 “delle Puglie” al km 38,800 nei comuni di Greci e Montaguto in provincia di Avellino. La limitazione al transito interessa il tratto campano della statale compreso tra i km 37,700 (bivio Savignano Irpino) e 48,300 (confine Campania-Puglia) dove, per la rimozione di fango e detriti, sono in fase di completamento i lavori di pulizia del piano viabile che consentiranno nella giornata di oggi di aprire al traffico l’ultimo tratto di circa 5 km. A seguito delle verifiche tecniche e dei sopralluoghi effettuati oggi, l’Anas ha informato la Prefettura e il Dipartimento regionale della Protezione civile per avviare tutti i necessari ed urgenti interventi di messa in sicurezza del versante interessato dalla frana. La riapertura al traffico dell’arteria stradale potrà essere effettuata solo dopo la certificazione, da parte degli Enti territorialmente competenti, della completa sicurezza per la circolazione stradale. Sul tratto chiuso al traffico è presente il personale dell’Anas per limitare al massimo eventuali disagi alla circolazione. Al momento il traffico viene deviato sulla viabilità comunale in entrambe le direzioni.

adsense – Responsive – Post Articolo