ANGRI. Vertenza Princes. Questa mattina il sindaco Cosimo Ferraioli ha incontrato i dipendenti. Decisa una strategia comune finalizzata alla convocazione di un confronto pubblico.

adsense – Responsive Pre Articolo

Questa mattina incontro tra una delegazione di impiegati ed operai della Princes di Angri e il sindaco Cosimo Ferraioli. Presenti la senatrice Luisa Angrisani, la rappresentante della Cisal Lucia Pagano, l’avvocato Stefano Salinbene. E’ stato fatto il punto sulla volontà manifestata dalla multinazionale di trasferire a Foggia 55 persone, 53 impiegati e 2 operai. Dall’incontro è emersa la necessità di convocare un confronto pubblico che possa portare l’azienda a rivedere la propria decisione, dando inizio ad una trattativa che possa generare una soluzione diversa della vicenda. Questa la richiesta fatta al sindaco Ferraioli che si è dichiarato disponibile ad organizzare l’incontro con i vertici aziendali.ANGRI. Vertenza Princes. Questa mattina il sindaco Cosimo Ferraioli ha incontrato i dipendenti. Decisa una strategia comune finalizzata alla convocazione di un confronto pubblico.

“E’ mio dovere farmi carico delle sorti dei miei concittadini e di un trasferimento obbligato che porterebbe una perdita di ricchezza per il territorio. Non entro nel merito delle scelte aziendali, ma allontanare 55 persone dalla propria terra, significa generare un impoverimento sociale ulteriore. Come sindaco sono presente e sono pronto ad essere parte attiva nella strategia che sarà concordata con le parti sociali. L’azienda dovrà spiegare e fornire ragioni sulle intenzioni di trasferire gli impiegati a Foggia. Assicuro il mio impegno affinché si eviti che l’azienda proceda nell’iniziativa. Mi sono attivato per l’invio di una lettera di convocazione ai responsabili della Princes, per invitarli ad un pubblico confronto”.

adsense – Responsive – Post Articolo