Anziana viene uccisa per errore e i killer si dichiarano.

adsense – Responsive Pre Articolo

Hanno deciso di collaborare con la giustizia gli assassini di Anna Rosa Tarantino, l’84enne uccisa per errore durante uno scontro tra clan rivali nel centro storico di Bitonto lo scorso 30 dicembre. Il 23enne Michele Sabba e il 37enne Rocco Papaleo, esecutori materiali del delitto, hanno confessato e si sono pentiti. Lo si è appreso oggi durante un’udienza dinanzi al Tribunale del Riesame di Bari per la scarcerazione di Cosimo Liso, uno degli otto soggetti arrestati nelle scorse settimane – insieme con Sabba e Papaleo – per quella mattinata di fuoco, nella quale si susseguirono quattro agguati, botta e risposta tra i due gruppi criminali Conte e Cipriano, culminati nell’omicidio dell’anziana.
I pm che coordinano le indagini, Ettore Cardinali e Marco D’Agostino, hanno depositato il verbale con cui Papaleo ha deciso di collaborare con la giustizia, rivelando particolari di quegli agguati ma anche dei conflitti interni alla criminalità organizzata bitontina su cui continua ad indagare l’Antimafia. (Fonte ANSA)

adsense – Responsive – Post Articolo