ARIANO IRPINO. Alla scoperta dei “Tesori nascosti” Ruggero II, gli studenti diventano guide turistiche

adsense – Responsive Pre Articolo

Dare risalto e lustro alle bellezze artistiche del nostro territorio è un obiettivo fondamentale che si è dato l’IISS Ruggero II di Ariano Irpino. In Italia si respira arte e cultura in ogni paese da Nord a Sud, ma troppo spesso la si dà per scontata e non la si apprezza, scopriamo grandi opere d’arte di continuo ma non sempre riusciamo a dare a quest’ultime la visibilità che meritano, ci sono opere, oggetti d’arte o semplicemente testimonianze artistiche e che non vengono valorizzate per quel che è il reale valore. Il Liceo Aristico per il secondo anno ha partecipato al progetto promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania “Tesori nascosti” e così gli studenti dell’Istituto “Ruggero II” diventeranno guide turistiche per far fruire a tutti le “preziosità” del territorio locale. Gli allievi adeguatamente formati per far scoprire questi tesori e oggi, sabato 11 maggio, dalle 9,30 alle 12,30, guideranno sul percorso si snoderà tra il PLEAG e la chiesa di San Bartolomeo Apostolo di Greci e il borgo storico di Zungoli a partire dal castello.  Soddisfatto dell’iniziativa, il dirigente scolastico del Ruggero II, prof. Francesco Caloia: “Sono sempre più convinto che i ragazzi devono essere i primi a valorizzare e promuovere le bellezze del loro territorio, li educhiamo al bello e all’arte convinti che sia la strada maestra per costruire una società migliore e per renderli cittadini consapevoli e soprattutto “custodi” del nostro patrimonio e dei tanti “tesori nascosti” da portare alla luce.

adsense – Responsive – Post Articolo