ARIANO IRPINO (AV) – Sorpresi in possesso di arnesi da scasso, centralina d’auto e dispositivo elettronico: i carabinieri denunciano e allontanano con foglio di via tre foggiani.

adsense – Responsive Pre Articolo

In “trasferta” in Irpinia verosimilmente per commettere dei furti: fermati dai Carabinieri sono stati denunciati per “Possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli” e “Ricettazione”.

Si tratta di tre uomini della provincia di Foggia e di età compresa tra i 25 ed i 40 anni, pregiudicati, fermati questa notte a Grottaminarda dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino.

Prosegue la lotta alla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno dei furti, sia per prevenire i reati che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

L’anomalo atteggiamento manifestato dai tre soggetti, che si aggiravano nella periferia dell’abitato di Grottaminarda, ha indotto i Carabinieri ad approfondire l’accertamento e, all’esito di perquisizione della loro autovettura, sono state rinvenute chiavi ed arnesi atti allo scasso, un sofisticato dispositivo elettronico ed una centralina di auto nonché una carta multiservizi di un veicolo rubato due giorni fa a Pescara.

I tre non sono stati in grado di fornire un valido motivo che giustificasse il possesso di quanto rinvenuto nel corso della perquisizione, per cui, attesa l’illiceità della condotta e l’ingiustificata presenza in quel comune, oltre alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento (per uno di loro anche per aver violato l’obbligo di dimora nel comune di residenza) per i predetti è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

adsense – Responsive – Post Articolo