Auto finisce in un canale: quattro giovani morti nell’incidente

adsense – Responsive Pre Articolo

Un bilancio pesantissimo quello dei morti sulle strade nella notte fra sabato e domenica: dieci le vittime tutte di giovane età, oltre ai feriti fra cui due gravi. A Jesolo cinque morti in due incidenti Sono cinque le persone decedute a Jesolo, in provincia di Venezia. Quattro giovani sono morti dopo che la loro auto è finita in un canale a Ca’ Nani. L’incidente è avvenuto lungo la strada regionale 43. La vettura è finita nel canale dopo la perdita di controllo del mezzo da parte del conducente. A bordo c’era una quinta ragazza che si è salvata e in ospedale ha raccontato che nell’incidente sarebbe coinvolta un’altra vettura. I primi soccorsi sono stati dati da alcuni ragazzi stranieri di passaggio che sono riusciti a portare a riva la giovane ferita e gli altri giovani che però sono subito dopo morti. Si tratta di tre ragazzi e una ragazza tra i 22 e i 23 anni, tutti della zona di San Donà. I vigili del fuoco con l’autogru hanno agganciato l’auto e l’hanno estratta dall’acqua, recuperando l’ultima persona rimasta all’interno, morta anch’essa. Una persona è stata ascoltata nella sede della Polizia municipale di Jesolo dopo l’incidente. La sua auto, secondo quanto si è appreso, presenterebbe segni compatibili con l’urto con un’altra vettura. Un particolare che potrebbe far pensare che l’auto con i quattro giovani sia caduta in acqua dopo essersi scontrata con un altro mezzo. Sempre a Jesolo , alle 5 circa, i pompieri sono intervenuti in via Roma Sinistra per un’auto finita contro un platano: deceduto il conducente. I vigili del fuoco hanno estratto l’uomo rimasto incastrato alla guida. Purtroppo nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale del suem 118 per il 28 enne non c’è stato nulla da fare ed è stato dichiarato morto.

adsense – Responsive – Post Articolo