AVELLA. Beatrice Colucci (Fratelli d’Italia): “Diffido chiunque a muovere accuse false. Noi non strappiamo manifesti”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Una foto pubblicata sulla pagine facebook di “Avella Notizie”, dove è in evidenza un manifesto elettorale della candidata alla Regione del partito Fratelli d’Italia Beatrice Colucci affisso su tabellone pubblicitario, e un altro a terra sull’asfalto, relativo al candidato di Italia Viva Vincenzo Alaia, fa andare su tutte le furie l’esponente del partito della Meloni. La Colucci sul suo profilo facebook scrive: “Sono amareggiata, non mi aspettavo una bassezza simile. Sul web gira un post, con la foto che vi allego, nel quale si accusa il mio attacchino di aver strappato il manifesto di un altro candidato per affiggere il mio. Ebbene ho parlato personalmente con l’ attacchino che mi ha assicurato di NON averlo fatto. Ora diffido chiunque dal muovere accuse false. Io sono uno persona corretta  così come tutti i membri del mio staff. Mi spiace se al candidato in questione sia stata riportata una notizia falsa! Per la cronaca io stimo i miei avversari e per me le campagne elettorali si fanno con serietà e senza colpi bassi. In bocca al lupo a tutti!

AVELLA.  Beatrice Colucci (Fratelli dItalia): Diffido chiunque a muovere accuse false. Noi non strappiamo manifesti.

adsense – Responsive – Post Articolo