AVELLA. Biancardi: “Mai successo che un’opposizione fosse assente in aula all’approvazione del Bilancio”

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Consiglio Comunale di Avella tenutosi lunedì 23 aprile 2018 resterà nella storia del paese per l’assenza delle forze di opposizione all’approvazione del Bilancio preventivo dell’Ente, uno degli atti principali della macchina amministrativa dove si discute del modo di indirizzare le spese e quant’altro per una migliore vita sociale. Ebbene il primo cittadino Domenico Biancardi accusa l’opposizione di non essere degna di rappresentare gli elettori che nel maggio 2016 hanno conferito a Cacace, Vittoria, Salapete e Maietta il compito di rappresentarli. “Non è possibile una cosa del genere, mai successo nella storia democratica di questo paese, abbiano il coraggio di rimanere in vacanza, davanti al bar e a casa loro, dimettendosi. Le loro dimissioni rappresenterebbero l’unico atto di dignità verso il paese. Posso capire l’assenza di un consigliere comunale per motivi personali, questo può capitare, ma che anche gli altri tre consiglieri comunali disertano  un consiglio con argomenti di primo ordine è davvero ingiustificabile”.

adsense – Responsive – Post Articolo