AVELLA. Cacace: “le nostre montagne risorse di sviluppo, ma occorrono controlli”

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA 13 GENNAIO 2021. ZONA PANORAMICA.
Il capogruppo di Cambia Avella, Chiara Cacace, interviene sullo stato di abbandono delle nostre montagne sempre più spesso oggetto di atti incivili per mancanza di controlli necessari. “Le nostre montagne e colline potrebbero essere una risorsa di sviluppo economico, oltre ad un ambiente sano. Da condannare i gesti di incivili cittadini. Ma l’incivilta’ al pari di atti delinquenziali non si osservano passivamente, ma si combattono con reali politiche di controllo e sanzione. Qualche telecamera in luoghi già oggetto di facile controllo come Piazza Municipio potrebbero invece essere collocate in zone periferiche. Ma è chiaro ormai che l’attenzione dei nostri Amministratori ha solo i riflettori sul Palazzo”. Così in una nota Chiara Cacace.

adsense – Responsive – Post Articolo