AVELLA: Dal 7 maggio incontri gratuiti di meditazione.

adsense – Responsive Pre Articolo

L’elemento di assoluta novità delle tecniche di Sahaja Yoga rispetto ad altri esercizi di meditazione è dato proprio dalla tecnica di meditazione spontanea, che non fa leva sulla nostra capacità di concentrarci, o sull’abilità nel seguire scrupolosamente dei particolari esercizi di meditazione; con Sahaja Yoga il riequilibrio energetico avviene spontaneamente. I nostri punti energetici, che in sanscrito, vengono definiti Chakra, sono infatti responsabili del nostro benessere interiore, in quanto costituiscono la radice da cui si dipana lo sviluppo della complessa personalità umana, sotto tutti gli aspetti, e da cui dipendono strettamente, sia il benessere e la salute, come la pace interiore e la crescita spirituale di ognuno di noi. Ogni Chakra è come un Fiore. In sostanza ogni Chakra è come un fiore, che la nostra energia spirituale, la Kundalini, schiude con il suo potere benefico, attraverso la meditazione. Sahaja Yoga è la tecnica che permette con estrema facilità di poter beneficiare delle praticamente infinite qualità racchiuse in ogni essere umano. Sembra incredibile, ma il potere che è in grado di donarci un riequilibrio energetico è già presente nel nostro osso sacro, come un seme che attende impaziente di germinare, per riconnetterci finalmente con la natura, per ristabilire il collegamento con il filo sottile che sostiene l’intero universo. Proprio per questo, l’insegnamento della tecnica di meditazione di Sahaja Yoga è gratis. Non si può certamente pagare un seme per germogliare, come non si può pagare una energia spirituale che è già dentro di noi.

 

AVELLA: Dal 7 maggio incontri gratuiti di meditazione.

adsense – Responsive – Post Articolo