AVELLA. Giovanni Biancardi replica alla Cacace: “La realizzazione di una strada è materia urbanistica di cui sono consapevolmente delegato”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Cosa? Se non più della realizzazione di una strada, può essere utile a risolvere i disagi legati alla circolazione dei veicoli, ovvero il traffico,  materia di URBANISTICA di cui sono CONSAPEVOLMENTE delegato.  E’ palpabile a tutti il beneficio che se ne trarrà dalla realizzazione del tratto stradale di collegamento tra via Carmignano e via Pompeo Barba. La nuova strada faciliterà l’attraversamento veicolare di quella parte di territorio comunale, ora costipata in stretti vicoletti senza sbocchi, e dove per di più e situato un istituto scolastico di secondo grado, quindi frequentata da adolescenti provenienti per lo più da paesi limitrofi e quindi che raggiungono la scuola o in motociclo o accompagnati in macchina da familiari.  La rimozione delle macchinette per il parcheggio non può certamente essere prioritaria a interventi volti alla riqualificazione e quindi alla tutela ambientale, come quello in atto sul Clanio, ricordo che “OGNUNO E’ SE PIU’ IL SUO AMBIENTE SE NON PRESERVA QUEST’ULTIMO NON PRESERVA SE STESSO” principio base di ogni uomo parte di una società civile. La mancata rimozione delle macchinette non arreca danno, né fastidio ai cittadini e quindi da non ritenersi urgente o anteposta a lavori volti alla sanificazione dell’ambiente e quindi alla tutela della salute di TUTTI, d’altronde la gestione del territorio è una disciplina che chiede competenze specifiche! Infine dovendomi attenere alla delega conferitami perché mi viene chiesto del funzionamento dei pannelli fotovoltaici e altro?! – Assessore Giovanni Biancardi

adsense – Responsive – Post Articolo