AVELLA. La poesia dei bimbi dell’Infanzia “Mons. Guerriero” che racconta in strofe questi giorni difficili: “Per sempre felici”

adsense – Responsive Pre Articolo

In un momento particolarmente difficile come quello che stiamo vivendo, che ha determinato la sospensione delle attività didattiche, anche le scuole dell’infanzia si sono organizzate per garantire a tutti gli alunni la necessaria continuità didattica ed educativa. Tutti i docenti per assicurare ai piccoli le opportunità di apprendimento e le abitudini quotidiane che li legano agli educatori si adoperano con la didattica a distanza. Gli insegnanti della scuola dell’infanzia, attraverso la creazione di gruppi WhatsApp inviano ai piccoli dei messaggi video e audio per far sapere loro che le maestre li aspettano con gioia: sentire la voce delle maestre li rassicura del fatto che presto tutto tornerà come prima e li aiuta a superare eventuali paure. Le maestre della scuola dell’infanzia dell’I.C. “ Monsignor Guerriero” di Avella che ha come dirigente scolastico il professor Vincenzo Gagliotta, inviando il solito messaggio quotidiano agli alunni, hanno avuto la felice intuizione di creare, con una miscellanea di frasi prodotte spontaneamente dai bambini, una poesia che possa servire a documentare, conservare e consolidare il senso di unione e di appartenenza tra i bambini, sinceri e desiderosi di un futuro migliore, desiderando fortemente la voglia di ritrovarsi per abbracciarsi. La poesia “Per sempre felici” è costituita da diverse strofe, ovvero frasi-desiderio, che le maestre hanno riordinato, creando un inno alla gioia.

#iorestoacasa#insiemecelafaremo

Per sempre felici

Era il 4 marzo 2020,

eravamo a scuola tutti contenti

ed improvvisamente non si è capito più niente.

Tante news alla tv annunciavano

a scuola non si va più. (Le Maestre)

Stiamo a casa ad aspettare

che il virus vada a male

per ritornare a scuola a giocare. (Miriam)

Mi manca la scuola Dio Santo,

ma a casa mi sto divertendo tanto. (Domenico)

Restiamo a casa con il cuore affranto,

insieme ce la faremo come d’incanto. (Carmen)

Il Corona virus non ha scampo,

andrà via come un lampo.

Ci sono regole da rispettare

per ritornare a scuola a giocare. (Carmine C.)

Anche questa supereremo

e insieme felici ritorneremo. (Nicholas)

Tutto passerà

L’Italia ce la farà. (Stefania)

Tra studiare e giocare

questi giorni devono passare

e quando tutto finirà

l’estate arriverà. (Aurora M.)

Amici vi voglio bene,

quando tutto finirà

il parco giochi riaprirà. (Antonia)

Certo…ci rivedremo presto! (Carmine D.)

Ho voglia di riabbracciare i miei amici,

e giocare come sempre compatti e felici. (Francesca)

Vi voglio abbracciare,

mi mancate tanto,

il mio cuore è triste e affranto. (Chiara)

Andrà tutto bene amici,

aiutiamoci e restiamo uniti,

così continueremo ad essere felici. (Luigi)

Quando tutto finirà,

i miei amici riabbraccerò.

Mi mancate tanto,

solo Dio sa dirvi quanto. (Aurora S.)

W l’Italia! (Lucia)

Splendi Italia,

noi ti aiuteremo sempre. (Maria Francesca)

Ci ritroveremo tutti uniti,

a cantare l’Inno d’Italia senza feriti! (Noemi)

Cari amici,

il sole riscalda il mio Cuore, (Felysia)

ed io vi dono tutto il mio Amore. (Antonio)

 

 

 

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo