AVELLA. L’uomo positivo al Coronavirus non era tra quelli che erano tenuti a stare in quarantena. Preoccupano i contatti avuti

adsense – Responsive Pre Articolo

L’uomo che ieri è stato ricoverato all’ospedale Moscati di Avellino per sintomi da Coronavirus ed oggi risultato positivo al tampone non era tra quelli sottoposti alla quarantena, secondo le prime indiscrezioni. Questo preoccuperebbe particolarmente perché potrebbe a sua volta aver contagiato altre persone, mentre i familiari che hanno avuto contatti sono stati già sottoposti a quarantena obbligatoria. Le autorità sanitarie stanno ricostruendo gli ultimi contatti che l’uomo avrebbe avuto negli ultimi 10 – 15 giorni, per evitare l’espandersi del virus a macchia d’olio. Tutti coloro che hanno avuto contatti verranno posti in quarantena per i prossimi 15 giorni dopo la ricostruzione storica dei movimenti tenuti dall’uomo.

adsense – Responsive – Post Articolo