AVELLA. Manutenzione spazi pubblici assegnati ai privati. Vittoria: “Vile attacco politico. Siamo sempre stati diligenti nella manutenzione”

adsense – Responsive Pre Articolo

La notizia diffusa ieri circa il prossimo invio di lettere di  diffida per eseguire i lavori di manutenzione degli spazi pubblici assegnati ai privati ,in cambio di posizionamento di tabelle pubblicitarie, ha prodotto la reazione del consigliere comunale avellano, Pellegrino Vittoria e quella del concessionario dello spazio, fratello del primo, Elia Vittoria. “Un vile attacco politico quello lanciato dall’Ente nei confronti del sottoscritto – afferma il consigliere di opposizione “Avella Nuova”  Pellegrino Vittoria – ma forse il sindaco si è dimenticato che siamo in piena emergenza Covid 19 e che come lui ha spiegato i motivi per cui non è stato possibile tagliare e quindi fare manutenzione degli spazi verdi, a causa della chiusura delle attività lavorative disposte dal Governo. Un attacco rivolto esclusivamente al sottoscritto e alla mia famiglia, in quanto mio fratello è l’unico che oggi ad Avella  gestisce  gli unici due spazi pubblici assegnati, ovvero la  rotonda nei pressi del cimitero e quella di via anfiteatro. Forse reagisce al modo in cui negli ultimi mesi ho deciso di fare opposizione? Al di la di tutto mio fratello già nei prossimi giorni procederà a rispettare l’impegno preso con l’Ente come ha sempre, e ribadisco non l’ha fatto prima perché non era possibile per le dovute restrizioni governative, eppure mi sembra che il nostro sindaco di legge dovrebbe intendersi, o no? 

Sulla questione interviene anche il diretto interessato, Elia Vittoria, che in paese gestisce una carrozzeria. “Rimango sconcertato della cattiveria delle persone, e continuano ad attaccare la mia famiglia per il solo fatto che ho un fratello che non si allinea alle loro posizioni”. 

adsense – Responsive – Post Articolo