AVELLA. Il soprano Paola Bellofatto incanta il pubblico alla festa dedicata a San Francesco d’Assisi nel convento di Avella

adsense – Responsive Pre Articolo

L’evento promosso dalla Pro Loco Abella con la direzione artistica di Antonio Maiella

di Saverio Bellofatto

AVELLA. Il soprano Paola Bellofatto incanta il pubblico alla festa dedicata a San Francesco d’Assisi nel convento di AvellaE’  bello rivedere il Convento di Avella affollato di fedeli partecipare alla festa religiosa e civile dedicata al poverello di Assisi, con queste parole Pietro Luciano Presidente della Pro Loco Abella presenta l’evento al numeroso pubblico intervenuto alla manifestazione. Un convento che vanta la presenza francescana ad Avella  fin dal 1500 e che purtroppo, per mancanza di vocazioni, l’ordine provinciale dei francescani  ha chiuso affidandone la custodia alla diocesi nolana nelle persone di Suor Concetta e del Parroco Don   Giuseppe Parisi.   Dopo la celebrazione eucaristica officiata dal Parroco e con l’accensione simbolica della lampada votiva da parte del Sindaco Biancardi l’atteso concerto nel chiostro.  Un eccellente trio di giovani musicisti, Paola Bellofatto soprano, Rosalba Pinto piano e Luca De Prisco fisarmonica presentati dalla bellissima e valente Ludovica Gangemi  hanno incantato il pubblico con un repertorio di canzoni classiche napoletane e liriche, oltre al canto francescano per eccellenza Dolce sentire che Paola ha dedicato alla cugina  Alessia.  Due stupende esibizioni di fisarmonica di Luca De Prisco con la tarantella monte maranese e il famoso libertango di Astor Piazzola, due colonne sonore di film Il Postino e C’era una volta il west . Un finale scoppiettante con Funiculì Funiculà questi gli ingredienti di una bellissima serata di musica che ha lasciato tutti soddisfatti.

adsense – Responsive – Post Articolo