AVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. Foto

adsense – Responsive Pre Articolo

Avella Città d’Arte, quante volte leggo questa parola, ma scusate mi rivolgo al nostro sindaco, presidente della Comunità Montana, Presidente della provincia. Ma questo schifo nella nostra bella natura quando finisce, quando avviene un pò di controllo alle nostre montagne che stanno restando senza alberi. Ognuno va e taglia faggi, querce secolari e nessuno se ne frega. Fanno quello che vogliono e poi  come se non bastasse ecco tanti rifiuti di ogni genere, una cosa disgustosa, un vero schifo. Ecco le foto scattate questa mattina, discariche a cielo aperto in ogni angolo della montagna. E aggiungo che non ho fotografato tutto, mi servirebbe una giornata intera. Tony Buonaguro
AVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. FotoAVELLA. Tra i monti avellani discariche di ogni genere. La denuncia di un lettore. Foto

adsense – Responsive – Post Articolo