AVELLA. Un nuovo alunno positivo al Covid, i casi diventano 3, in tre classi diverse. Scatta la quarantena

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ di pochi minuti fa la comunicazione di un nuovo alunno delle primarie, frequentante l’Istituto Comprensivo Mons. Pasquale Guerriero di Avella, positivo al Coronavirus dopo l’esito di un tampone effettuato. I casi dopo i due di ieri diventano quindi tre e non si esclude che possono aumentare. Sta di fatto che bene ha fatto il primo cittadino avellano ad emettere immediata ordinanza di chiusura di tutte le scuole del paese per evitare il moltiplicarsi delle positività. Contagi che gli alunni portano a scuola dopo essersi infettati nel proprio ambito familiare, e che non certamente avviene in classe. Oltre alle due classi già messe in quarantena, insieme ai genitori dei singoli alunni questa sera è scattata la stessa misura per la classe del nuovo alunno risultato positivo al tampone, la I A. Tra i soggetti in quarantena ci sono chiaramente anche gli insegnanti. Già stamattina la fascia tricolore si è attivata con una forte opera preventiva, ha fatto  effettuare opera di sanificazione di tutti gli ambienti scolastici,  ha emesso ordinanza di chiusura delle scuole per i prossimi 15 giorni e stabilito che per sabato 13 febbraio ci sarà  uno screening di tutti i soggetti che hanno avuto contatto con i tre positivi. Presso il drive-in allestito nel parcheggio del cimitero avellano saranno effettuati circa 50 tamponi per monitorare la situazione.  Solo grazie alla ferma volontà del sindaco Domenico Biancardi, di non consentire poi l’apertura della scuola media e delle superiori, questa volta si è evitato che la situazione potesse degenerare come avvenuto nei mesi scorsi.

adsense – Responsive – Post Articolo